giovedì 2 aprile 2015

Campagna scaglie di cristallo: c'era una volta il tempio del sole

Riepilogo delle avventure della nostra compagnia, queste sessioni sono dedicate a giocare la seconda parte dell'avventura " La voce dei Sogni" quindi contiene spoiler sulla trama.

ndm : nota del master

riepilogo dei pg

  • Il saggio umano, chierico 7 di Oghma
  • L'impavida nana, guerriero 6/ difensore nanico 1
  • Lo spavaldo elfo, barbaro 5/guerriero 1/ berseker furioso 1
  • Il curioso umano, ladro 5/mago 1/ANABCC 2





I resti fumanti del diavolo delle ossa giaciono inermi al suolo, è stata dura ma sono riusciti a sconfiggerlo. Il cuorioso lancia l'idea di raccoglierne le ceneri con la scusa di un utilizzo futuro, il saggio rimane scettico a riguardo, l'impavida si convince di poterci fare un'armatura, per lo spavaldo rimane semplice cenere. In ogni caso, in quanto non ha lanciato ne oscurità, tanto meno foschia occultante: Respect. (ndm e dopo che il master gli ha fatto notare che sono ceneri pervase di malvagità e che almeno uno di loro è un chierico buono di una divinità buona)

A nord, la colonna di fuoco continua imperterrita a sprigionarsi verso il cielo avviluppandosi su se stessa, furiosa e maligna,  fino a perforare le spesse nuvole piangenti ed i rossi bagliori ne colorano la pioggia battente: copiose lacrime di sangue cadono su Brindiford.(ndm esticazzi come sei apocalittico.)

Con il Ladro/Mago davanti e dietro tutti quanti, raggiungono l'antistante piazza di quello che rimane del tempio del sole nascente, una gigantesca cupola di vetro fino al giorno precedente affittata dal comune ai fedeli di Lathander. Tutte le finestre sono prive di luce e non si vede anima viva, per terra cumuli di macerie ed escrementi imbrattano lo spazio. Sembra un teatro di guerra a cui non hanno partecipato e vista la svalutazione del quartiere, viene anche l'idea di fare un'offerta ridicola per comprarsi un appartamentino in centro: non si sa mai.(ndm e infatti dopo ti è servita)

Lo spavaldo fa il suo mestiere e si avvia a passo sicuro verso la colonna, gli altri, ognuno con il suo stile, lo seguono. Arrivati davanti alle grandi scalinate in marmo bianco sentono dei rumori, uno dei nuovi abitanti è uscito di casa per accoglierli calorosamente. Si presenta come il Megaraptor del civico 23, a dire il vero un pò particolare viste le numerose escrescenze ed il catenone al collo di due chili: nuovi arricchiti senza stile. Dopo i convenevoli, il curioso gli chiede se è lui ad occuparsi delle compravendite, ma non è così, e sentendosi offeso gli sbraita contro in dinosauresco. Come spesso accade, quando non ci si capisce, finisce a schifio.

inquilino del civico 23 con nana al galoppo
Il Megaraptor (Immondo) si divincola compiendo un balzo provocatorio e la nana, rispondendogli per le rime, gli salta in groppa facendogli vedere che, anche chi è alto un metro e cinquanta e si porta dietro trenta chili di metallo, riesce a fare dei balzi niente male. L'inquilino del civico 23 si sente ridicolizzato, ed a forza di tirargli le orecchie per fargli imparare le buone maniere, viene sconfitto: casomai riusciranno a concludere un affare, speriamo non sia il loro vicino di casa.


Fatta la conoscenza, si avviano verso l'ingresso principale del tempio. Bussano alla porta, nessuna risposta. Suonano il campanaccio, ancora nessuna risposta. Urlano se qualcuno è in casa, ma niente: sono proprio dei maleducati.(ndm e dei ninja professionisti di infiltrazioni silenziose) Stizziti decidono di entrare lo stesso all'interno di quello che resta della gigantesca cupola di vetro. Davanti a loro la colonna brucia maestosa sprigionandosi dal centro, ma dei nuovi conduttori nessuna traccia. Il saggio comprende che si tratta del portale divino collegato agli inferni di Baator.(ndm e da persona colta qual'è lancia individuazione del male che gli costerà uno shock e vari traumi psicologici) Un'eccessiva dimostrazione di potenza, circondata da scempio e decadenza. Il gruppo esplora gli appartamenti laterali e finalmente trovano qualcosa, i cani da guardia (due mastini infernali). Devono riconoscere che sono stati addestrati bene ed in quanto intrusi gli saltano addosso. La guerriera si sbruciacchia un pò ed il baccano fa venire fuori anche il proprietario degli animali. Si scusa per non averli accolti come si deve in quanto si stava facendo la doccia, chiede cinque minuti per rimettersi la pesante armatura d'ordinanza, e dopo si sconocchiano allegramente.

Non era il titolare dell'affitto e quindi il gruppo si rimette alla ricerca. Lo trovano nell'appartamento opposto insieme a sua moglie e il loro figlio. Tutti vestiti di nero con spuntoni e vari gadget in cuoio borchiato in stile darkettone.
Il padrone di casa sfoggia anche due perfette gambe caprine da decatleta ed un paio di corna all'ultimo grido. Non c'è tempo per troppe parole, il modo in cui hanno ridotto il tempio in un solo giorno (che ricordo è una struttura pubblica) è inspiegabile, e a poco vale il fatto che siano dei chierici infernali. La nana si occupa del figlio, gli altri tre del padre e della madre, devono fargli capire come si sta al mondo in maniera civile e ci riescono a forza di botte. Ovviamente, all'incirca alla fine dello scontro, viene lanciato sia foschia occultante che oscurità: ne sentivano la mancanza.
Rimangono ancora una paio di cose da fare, chiudere il portale e rimettere a posto: speriamo che le mensilità di anticipo coprano le spese.