giovedì 12 novembre 2015

Super Motherload: Trivelle, Bombe e Piccioni Spaziali





In arrivo direttamente da Essen, dove si è da poco tenuta la mostra sui Board Game più grande d’europa, Super Motherload è uno dei titoli che ha attratto maggiormente la mia attenzione nell’ultimo periodo.


La ricetta è semplice:
  • Grafica accattivante
  • Una strizzata d’occhio ai videogiocatori
  • Un pizzico di Deck Building
  • ESPLOSIONI!!!



IL GIOCO


Super Motherload, per 2-4 minatori spaziali, è ambientato in un futuro non troppo lontano. Siete stati incaricati di comandare una spedizione su Marte per scavare il sottosuolo in cerca di minerali rari, in cambio sarete ricompensati con un equipaggio migliore… oltre che alla più classica gloria!


Ogni giocatore avrà a disposizione un mazzo in cui saranno inizialmente presenti alcuni membri del proprio equipaggio. Davanti a se ognuno avrà inoltre quattro mazzetti scoperti, ogni mazzetto rappresenta uno dei quattro tipi di personaggio che compongono il proprio equipaggio. Sul tabellone di gioco invece è raffigurata la superficie di Marte, al di sotto una serie di caselle permetteranno ai giocatori di scavare semplici zone di terreno, blocchi di minerali o altri bonus. In fine vengono pescate casualmente una serie di carte “Achievement” che rappresentano degli obiettivi da completare durante la partita.

Ogni giocatore inizia la partita pescando 4 carte dal proprio mazzo e, uno alla volta, ognuno può eseguire due azioni (anche due volte la stessa)
  • Pescare
  • Scavare
  • Usare una bomba

Pescare
Semplicemente si pescano due carte dal mazzo, se il mazzo è finito si rimischiano gli scarti e si continua a pescare.


Scavare
Per scavare bisogna guardare i simboli dei trapani presenti in alto a sinistra sulle proprie carte in mano. Si possono scartare un qualsiasi numero di simboli dello stesso colore (più eventuali jolly multicolore) per coprire, in una direzione, tante caselle quanti sono i simboli scartati.
Attenzione: alcune caselle possono essere coperte solo se scavate da alcuni colori.


Usare una bomba
Per usare una bomba bisogna invece spendere un token bomba (recuperabile in diversi modi) e scartare dalla propria mano una carta che in basso a sinistra abbia un simbolo specifico per questa azione. Il simbolo vi dirà anche quante caselle verranno coinvolte nell’esplosione.
Attenzione: alcune caselle possono essere coperte solo utilizzando una bomba.


In generale, ogni volta che coprite una tessera sul tabellone, prenderete immediatamente tutti i minerali, i bonus e gli artefatti (bonus one-shot nascosti agli altri giocatori) che avete coperto. I minerali, che hanno un valore in soldi, devono essere piazzati immediatamente su uno dei mazzetti scoperti di fronte a se. Le carte nei mazzetti avranno un valore in soldi e potranno essere acquistate (piazzate nei propri scarti) usando i minerali.

Attenzione: devono essere piazzati sulla stessa carta tutti i minerali presi in una singola azione e non si riceve resto. Diventa quindi importante la scelta del giocatore, potrebbe sprecare qualche soldo per avere subito una carta.


Le carte Achievement possono essere guadagnate una volta a turno per aver completato particolari requisiti, dall’aver acquistato alcuni personaggi all’aver scavato per determinate lunghezze, ce ne sono tanti e abbastanza vari.

Una volta coperte tutte le caselle Artefatto di un tabellone si aggiunge un nuovo tabellone che amplia la mappa verso il basso e la partita finisce dopo 3 o 4 tabelloni completati (in base al numero di giocatori). Alla fine della partita vince chi a fatto più punti, punti che possono essere guadagnati principalmente con gli Achievement e con l’acquisto dei personaggi!




VALUTAZIONE

Super Motherload è un gioco leggero, che può essere apprezzato da qualsiasi tipo di giocatore. Non è sicuramente troppo impegnativo per i giocatori casuali e, al tempo stesso, propone molte scelte ai giocatori avanzati.

Il principale e unico difetto che, a mio avviso, si può facilmente riscontrare è il dover attendere l’inizio del proprio turno per poter scegliere cosa fare. E’ impossibile programmare il proprio turno e, in ogni caso, non possiamo controllare o capire in nessun modo dove gli altri giocatori andranno a utilizzare le proprie carte. Le attese naturalmente aumentano in base al numero e alla lentezza dei giocatori.

Passando ai pregi mi ha sorpreso il fatto di avere molte scelte per niente banali durante il proprio turno, con gli artefatti che rendono ancora più varia la partita. Per esempio si dovrà capire dove scavare per non aiutare gli avversari, se puntare a sbloccare carte che valgono più punti ma che hanno un’utilità ridotta o anche se tentare di fare particolari Achievement a discapito di azioni che vi farebbero guadagnare più soldi. Tutto questo è accompagnato da un regolamento molto semplice e ben scritto.

Se siete appassionati di bombe ed esplosioni, se siete feticisti del deck building (anche se fortunatamente in questo gioco non se ne abusa) o se semplicemente amate i cani astronauta: Super Motherload fa per voi!